VUOI INSERIRE IL TUO BANNER QUI? VUOI PUBBLICIZZARTI? ALLORA SCRIVI A: heavymetalmaniac1@libero.it

giovedì 14 gennaio 2016

BIBLIOPEGIA ANTROPODERMICA - The Eleusinian Mysteries the Descent, the Search, the Ascent

EP, Independent
(2015)

I Bibliopegia Antropodermica sono una band technical death metal di Brindisi e qui si presentano con il loro primo EP intitolato "The Eleusinian Mysteries - the Descent, the Search, the Ascent". Partiamo subito dal fatto che non sono un particolare amante del suddetto genere, forse però la cosa è positiva in quanto riesco a dare un giudizio non troppo di parte a questo mini lavoro, sì, mini lavoro, dato che l'EP in mio possesso ha solo 3 canzoni di cui una live.

Il termine che ho usato non è messo in maniera dispregiativa dato che i Bibliopegia Antropodermica in 3 canzoni riescono a essere professionali e tecnicamente dotati ,magari una canzone in piu' avrebbe dato maggior risalto a questo album. Partiamo con " Nestis - Or She Whose Tears Moisten the Mortal Springs" e capiamo sin da subito che questi pugliesi non scherzano mica. La song si apre con un songwriting abbastanza contorto, metricamente parlando, per poi sfociare in un riffing alla Dying Fetus mentre la batteria e' un po' piu' lenta rispetto ai canoni della band citata. Numerosi cambi di tempo e qualche assolo infarciscono il restante minutaggio (4:24), la voce non e' un growl bassissimo come ci si puo' aspettare ma è più simile a quella di gruppi come Kataklysm, band da cui penso apprendano un pochino i Bibliopegia Antropodermica. " The Unwritten Law ov the Divine Order - Demeter" e' la seconda traccia ed e' la giusta continuazione della prima (non so se sia voluto ma la durata e' identica), riff intricati e batteria che non segue un tempo uguale per piu' di 30 secondi. Nell'ultimo minuto della canzone succede una cosa che non ti aspetti, il tempo rallenta, viene fuori una vena melodica e quasi malinconica. Se per sbaglio si ascoltasse da questo punto si potrebbe pensare di trovarsi davanti a un altro genere di band ma poi ci si ricrederebbe subito con l'inizio della terza traccia " The Binding (Live version)" : si ritorna a essere cattivi, meno contorti stavolta. Devo dire che subito non capivo il perche' bisognasse mettere una traccia live in un EP di sole 3 canzoni, bene, ora che ho acceso il cervello, direi che e' una scelta azzeccata dato che i nostri ci fanno sentire fuori da uno studio che di artificiale e sovrainciso non c'è nulla, sanno suonare i loro strumenti, bravi!

13 minuti di musica passano in fretta (per questo avrei messo una song in piu') ma posso aggiungere un'altra cosa che stavolta mi e' saltata all'occhio e non all'orecchio: i titoli. Non siamo di fronte a squartamenti o a efferati crimini da serial killer, "The Eleusinian Mysteries - the Descent, the Search, the Ascent" e' un concept EP ispirato ai Misteri Eleusini, arcani riti religiosi dell’antica Grecia celebrati nel tempio di Demetra, ad Eleusi. Gia' il nome della band e' un piccolo tributo al Necronomicon, infatti Bibliopegia Antropodermica e' l’antica arte che prevedeva la rilegatura di testi in pelle umana. 
Non sono purtroppo in possesso dei testi che avrei letto volentieri ma ho le informazioni riguardo al concept che la band ha allegato all'EP. Complimenti quindi a questo quartetto che vuole esser originale e riesce nel suo intento tanto da far apprezzare questo genere un po' di piu' anche a me. 

Recensione a cura di: Simone "L.Skarn" Baù
Voto: 70/100

Tracklist:

1. Nestis - Or She Whose Tears Moisten the Mortal Springs 04:24
2. The Unwritten Law ov the Divine Order - Demeter 04:24
3. The Binding (Live version) 04:26

DURATA TOTALE: 13:14

PAGINA FACEBOOK

Nessun commento:

Posta un commento