18/07/17

”Mixed by Erry” del rapper Andre, dedicato al re dei pirati

Un tuffo negli anni Novanta per omaggiare il mito di Erry, il re della musica clonata, il pirata per eccellenza, arrivato prima di E-mule, di Napster, dei masterizzatori, il simbolo della lotta alla grande distribuzione musicale: con questa idea nasce “Mixed by Erry” , il brano del rapper Andre che, da Scampia a Barcellona, da vita ad un progetto dal sound attualissimo, ma con punte di nostalgia mai patetica, anzi ricca di sana ironia, per gli anni Ottanta/Novanta quando la tecnologia ancora non era ancora entrata nelle vita di tutti i giorni e spesso ci si affidava ad un personaggio come Erry che, tramite la sua massiccia produzione di cassette piratate, aveva fatto diventare la sua firma un vero e proprio brand “Mixed by Erry “ appunto, che lo trasformarono in un capitan Harlock, contro i grandi distributori di musica.

Ogni musicassetta era una vera e propria compilation in cui insieme alla musica locale e popolare si ascoltavano brani di band come i Nirvana o i Pearl Jam. Una cassetta “Mixed by Erry” è un cimelio, quasi impossibile non ritrovarne una tra le cianfrusaglie conservate nei ricordi di molti napoletani che rappresenta, nell’imaginario di una generazione, quel desiderio di rivoluzione, ma anche l’esempio dei soldi facili che il rapper Andre racconta puntando sull’ironia, presente anche nel videoclip girato tra Scampia e Barcellona, per la regia di Massimiliano Vana (prodotto da Lada film). Il brano è anche un omaggio alla musica napoletana di cui Andre conosce e riconosce le sonorità inserendo nel pezzo dei sample di Luciano Caldore, Stefania Lay, Ciro Ricci e Franco Ricciardi.



ANDRE: Cenni biografici 

Nato e cresciuto a Miano, ANDRE, al secolo Andrea Ciervo definisce il suo stile a metà strada tra il black sound di D’Angelo e la melodia nostrana di Nino D’angelo. Deve il suo amore per la musica black al papà Franco cantante di rhythm&blues,quinto di cinque figli, ha assorbito da piccolo tutta la musica che ascoltavano in famiglia:James Brown, Stevie Wonder, Tony Bennet, Donny Hathaway, Pino Daniele, Eduardo de Crescenzo per citare alcuni artisti, unitamente alla musica classica napoletana, scontrandosi molto spesso con un mondo all’esterno che ascoltava musica neomelodica a tutto volume. Nell’adolescenza inizia a suonare un po’ la chitarra grazie al fratello Marco, ma abbandona un po’ per pigrizia lo strumento, più avanti inizia ad appassionarsi al rap e alla cultura hiphop frequentando i club hip hop napoletani insieme all’amico Davide che a sua volta lo presenta a Dj Murano, i due lo spronano a scrivere rime su un pezzo che segnerà la nascita dei KOSANOST, il pezzo è “Dint a sti vicoli” uno spaccato di vita quotidiana nel “ghetto”definito “una meravigliosa anomalia nel rap” da Roberto Saviano. Da li inizia la sua strada di rapper, rima dopo rima, pezzo dopo pezzo, la sua tecnica si affina i suoi testi sono molto apprezzati, il suo flow lo caratterizza poiché ANDRE, un po’ atipicamente rispetto alla maggior parte dei rapper, scrive i testi solo sulla musica, in ogni canzone la sua voce deve suonare come uno strumento in sintonia con la base musicale.

Il brano è disponibile su tutte le piattaforme digitali.


Dal 2003 ha prodotto i seguenti album e mixtape come rapper con i KOSANOST:* RaPresente (2004 auto-produzione) * Nun ce sta amore cchiu (2008 Ariel ed./Self) * Sky’s the limit mixtape vol 1 (2010/autoprod. free download ) • Si te Digo no Feat. India (2011Net’s work records) • 2014 Kosanost The Rap PhilosophyEP• 2014 “Er tutto nu suonn” Singolo solista NDRELavori in uscita come solista rapper e beat producer: • 2017 Mixed By Erry Videoclip ANDRE

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...