VUOI INSERIRE IL TUO BANNER QUI? VUOI PUBBLICIZZARTI? ALLORA SCRIVI A: heavymetalmaniac1@libero.it

lunedì 21 maggio 2018

CRUENTATOR "Ain't War Hell?" (Recensione)

Full-length, Xtreem Music
(2018)


Giungono da Como questi thrasher incalliti e lo fanno debuttando con un album che si accoda alla già straripante lista di nomi che hanno fatto del revivalismo thrash la loro arma principale. Negli ultimi anni, infatti, sono molti i gruppi che si sono affacciati nel panorama musicale proponendo queste sonorità legate ai gloriosi anni Ottanta, riprendendo i canoni del thrash da manuale sia americano, e sia di matrice teutonica.

E' proprio a cavallo tra queste due correnti che si pone la proposta di questi lombardi, con una predisposizione particolare a ricalcare le orme di band come Slayer e Kreator. Un sound, insomma, senza fronzoli e compromessi, una batteria quasi costantemente in "tupa-tupa" e una voce strozzata che si staglia sulla chitarra assassina di Omar, che macina riff velenosi a più non posso e che a mio parere appare come il vero motore pulsante di questa band. Senza nulla togliere all'operato di tutti nell'insieme, ho trovato il lavoro di chitarra davvero di ottimo livello, classico, adrenalinico, ficcante e non banale.

La batteria come dicevo è un treno lanciato e folle corsa, non si impone per chissà quali tecnicismi, ma fa il suo dovere spingendo e dando adrenalina al tutto. Brani migliori o peggiori non ce n'è a mio avviso: il disco appare serrato, compatto e ben eseguito, e non concede nulla alla melodia. 
Queste caratteristiche potrebbero rivelarsi un'arma a doppio taglio per i Cruentator, perchè da un lato i thrasher di vecchia data che cercano violenza rimarranno soddisfatti da questo album, mentre coloro che pretendono una proposta più fantasiosa e varia rimarranno forse delusi. Ma in fondo non si può piacere a tutti, e se questa band ha piacere di suonare questo stile di thrash ha dalla sua parte tutte le armi per farlo in maniera più che dignitosa. Old school rules!

Recensione a cura di: Sergio Vinci "Kosmos Reversum"
Voto: 70/100

Tracklist:
1. Merciless Extermination 03:36
2. Tyrants of the Wasteland 03:05
3. Barbaric Violence 05:56 
4. Evil is Prowling Around 03:48 
5. The Nightstalker 04:26 
6. Marching Into a Minefield 04:43
7. The Shining Hate 03:18 
8. Cluster Terror 03:20 

DURATA TOTALE: 32:12 

Nessun commento:

Posta un commento