VUOI INSERIRE IL TUO BANNER QUI? VUOI PUBBLICIZZARTI? ALLORA SCRIVI A: heavymetalmaniac1@libero.it

lunedì 9 luglio 2018

THRONE "Consecrates" (Recensione)


Full-length, Black Bow Records 
(2017)

Emilia Romagna, Italia. Ecco che scopriamo che le paludi della Louisiana non sono solo negli Stati Uniti, perchè qualcosa di maledetto e sporco si cela dietro questo "Consecrates", secondo full-length di questo quintetto. La prima cosa che colpisce sono i suoni: potenti, sporchi, cattivi e con delle distorsioni da buttare giù anche le pareti più robuste.
Un muro di suono che si dipana in sette episodi dalla durata medio-lunga, in cui i Nostri si muovono tra uno sludge-doom metal d'effetto, iniettato di sensazioni oscure e primordiali. Una musica schietta e sincera, ma per nulla banale, e capace di rievocare oscure visioni, apocalissi, fine imminente.

Latrati e growl asfissianti ad opera di Samu scandiscono testi occulti e pessimistici, mentre la band è intenta a creare una fitta ragnatela dalla quale difficilmente vi libererete...Un autentico viaggio nei meandri della parte più oscura del nostro cervello, un intrecciarsi di riff di chitarra pazzeschi, drumming assassino e un basso distorto che rende il tutto ancora più fangoso e dirompente. 
I pezzi sono tutti maledettamente coinvolgenti; la band ha il grosso pregio di non annoiare, nemmeno quando si va oltre i sette o otto minuti, come in "Lethal Dose", "There's No Murder in Paradise", "V.I.R.", che tra l'altro sono gli episodi che ho più gradito in questo album, con menzione particolare per "Lethal Dose", brano spettrale o deviato che vede Dorian Bones dei Caronte e Whiskey Ritual come special guest alla voce. Un brano che fa venire la pelle d'oca...

Un album, questo "Consecrates", che merita tutta la vostra attenzione, cari doom-stoner addicted, un rituale violento e oscuro che si erge tra i lavori migliori che questo settore ci abbia regalato negli ultimi anni, e sono sicuro di non esagerare nel dire questo. 
Fatelo vostro, obbligatorio.

Recensione a cura di: "Lysergic"
Voto: 88/100

Tracklist:
1. Sister Abigail 06:03 
2. Lethal Dose 07:48 
3. Codex Gigas 06:06 
4. There's No Murder in Paradise 08:33 
5. Baba-Jaga 05:54 
6. V.I.R. 07:23 
7. Lazarus Taxon 07:37 

DURATA TOTALE: 49:24

Nessun commento:

Posta un commento