ANGELA MARASCHIELLO (LEADEN TEARS): è la nuova Hot Girl di Heavymetalmaniac.it!


Ritorna dopo un po' di tempo la nostra rubrica dedicata alle belle ragazze, ma questa volta vogliamo concentrarci anche sulla bravura, sulle capacità artistiche. Insomma sulla bellezza a tutto tondo! A voi il resoconto della nostra chiacchierata con Angela Maraschiello, cantante dei Leaden Tears, promettente realtà italiana di metal sinfonico. Buona lettura e buona visione!

1) Ciao Angela e benvenuta su Heavymetalmaniac! Cominciamo un po' a parlare di te e della tua passione per la musica. Ci puoi fare un riassunto della tua formazione come artista dagli albori fino ad oggi, con il tuo ingresso nella symphonic metal band Leaden Tears?
Tutto è cominciato 2008, quando mio fratello e mia cognata, rispettivamente chitarrista e cantante mi proposero di iniziare a frequentare un corso di canto moderno presso la sala prove della nostra città. L'idea mi piacque così lo frequentai fino al 2011; dopodiché scoprii il Gothic Symphonic Metal e decisi di cominciare un corso di canto lirico. Nel 2013, insieme al batterista e al tastierista abbiamo cercato chitarrista, bassista e voce maschile, formando così i Leaden Tears: volevamo dar vita ad una cover band di vari gruppi del panorama Gothic Symphonic Metal e così è stato. Nel corso di questi anni la formazione è rimasta per lo più la stessa (tranne il bassista) e attualmente lavoriamo soprattutto a pezzi inediti.


2) Ci sono altre forme d'arte che ti interessano oltre la musica? E per caso sei attiva anche in altre direzioni oltre la musica?
Sì, faccio parte di un gruppo di danza orientale (Danza del Ventre).

3) I Leaden Tears mi pare di capire che siano al momento la tua band principale. Quali sono i vostri progetti più immediati?
Hai ragione, essendo la fondatrice dedico anima e corpo a questo gruppo, anche se collaboro pure con i Kimera. Con i Leaden Tears stiamo lavorando al nostro cd di esordio e cerchiamo di migliorare la qualità delle nostre serate live.


4) Avete da poco realizzato un video per il brano "The Revenger". E' per caso una canzone che comparirà poi nel vostro debut album?
Sicuramente sì e sarà il primo pezzo del Cd .

5) Come va la dimensione live e che tipo di repertorio offrite al pubblico?
Sul palcoscenico diamo il meglio di noi stessi riuscendo a trasmettere l'energia e la grinta, ma soprattutto contagiando il pubblico con la nostra allegria e sintonia; di questo ne siamo felicissimi perché ci rendiamo conto che i nostri spettatori si divertono. Il nostro repertorio si alterna tra i pezzi del nostro album e cover, pezzi veloci e melodici in modo da mantenere sempre vivo lo spettacolo.


6) Inutile girarci attorno, ma quando una band ha una cantante che, oltre ad essere bella come te, è anche molto brava, le attenzioni del pubblico si riversano tutte in quella direzione, lasciando quasi gli altri musicisti in secondo piano. Questa cosa ti infastidisce o pensi che possa comunque attirare più persone verso la tua band e che quindi non è un aspetto così negativo?
Assolutamente no, non è un aspetto negativo ma sicuramente senza il resto del gruppo non avrei lo 
stesso risultato.

7) Chi è Angela Maraschiello nella vita reale? Dai siamo curiosi, dicci tutto quello che puoi!
Sono un'addetta alle vendite presso un supermercato, amante della musica. Le mie giornate si dividono tra lavoro, lezioni e sala prove. Ovviamente le parti della giornata che preferisco sono quelle dedicate alle mie passioni, dove investo tutte le mie energie positive.


8) Quali sono state le tue maggiori influenze a livello di cantanti e quali ancora lo sono?
Sicuramente Bruce Dickinson (Iron Maiden) ha avuto molta influenza nel mio percorso di canto, fino ad arrivare al Gothic Symphonic Metal con la voce di Tarja Turunen, Sharon Den Adel, Floor Jansen, Simine Simons e Cristina Scabbia, che sono le mie muse ispiratrici. 

9) Che obiettivi hai a livello personale che vorresti raggiungere come musicista?
La priorità è quella di pubblicare il cd dei Leaden Tears, farsi conoscere e portare la nostra musica 
live in tutto il mondo (sono molto ambiziosa). 


10) A te le ultime parole famose, s evuoi anche a nome dei Leaden Tears. Concludi come vuoi!
“Il Mondo è nelle mani di coloro che hanno il coraggio di Sognare e di Correre il rischio di Vivere i 
propri Sogni” (Paulo Coelho).


WEB:
LEADEN TEARS - Facebook



Intervista a cura di: Sergio Vinci "Kosmos Reversum"

Nessun commento