12/08/10

Trist "Zrcadlení melancholie"

Full-length, Insikt, 2007
Genere: Black Metal

Il sommo maestro dalla Repubblica Ceca è riuscito a prendere il depressive e farlo suo, ridisegnarne i canoni e creare un suo genere di depressive che o si odia o si ama. Egli ha saputo trarre spunto dal proprio dolore interiore e rappresentarlo ineccepibilmente in musica; ogni nota dunque prende vita nell’anima e fuoriesce su una base di negatività e consapevolezza.

Ciò che arriva a chi ascolta Zrcadleni Melancholie è molto più della semplice disperazione perché il dolore è qualcosa di sublime, di elegante che non può essere rappresentato con dei sentimenti grezzi. Niente spazio ad odio e rabbia quindi, se non verso la parte più razionale di noi stessi, per favorire l’esaltazione dell’essere interiore attraverso la sofferenza. Eccovi così l’autodistruzione come la intende Trist; la sofferenza quale strumento per elevare il proprio Io, il proprio spirito.

Infelicità, tormento e pena non si lasciano andare a rancore, ira e disprezzo, i quali non farebbero altro se non avvelenare la purezza dell’anima. Entrambe le tracce incarnano perfettamente tutto ciò con riff piuttosto semplici e privi di ogni ornamento superfluo, mentre lo scream profondo e cupo è un esternare attraverso le corde vocali il grido dell’anima. In Posledni Cesta si delinea anche molto forte la sensazione di vuoto interiore e di inutilità dell’esistenza umana.
La produzione, non troppo pulita, contribuisce perfettamente a dare naturalezza all’album e non farlo risultare studiato a tavolino.

Per innamorarsi questo disco è necessario capirne l’essenza che molto spesso gli amanti del depressive più canonico faticano a carpire, magari ci riescono solo dopo diversi ascolti e dopo aver eliminato ogni barriera mentale. Sconsigliato dunque a chi, in un momento di semplice sconforto, cerca aiuto nel depressive ma anche ai fan incalliti del genere perché essendo abituati a sonorità diverse, finirebbero inevitabilmente per snobbarlo.

Recensione a cura di: Laraerica
Voto: 90/100


Tracklist:
1. Poslední Cesta 22:59
2. Trnový Labyrint 14:29 

Total playing time 37:28

http://www.myspace.com/tristcz
http://sweb.cz/stayinnegativity

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...