30/09/17

ASSAULTER "Meat Grinder" (Recensione)

Full-length, EBM Records 
(2017)

A distanza di ben sei anni dall’ E.p. di esordio "Crueshed By Raging Mosh" ritornano i nostrani Assaulter con questo disco che consolida sempre di più l’underground italiano ad altissimi livelli, dove le vecchie leve del thrash abbandonano questo genere, vuoi per mancata ispirazione, vuoi per un appiattimento del genere, i tarantini ci deliziano con questo "Meat Grinder" dal sapore retrò caro a quella bay area che tanto è venuta a mancare ad eccezione di qualche uscita sporadica da qualche anno a questa parte.

Come avete potuto constatare, non sono un amante del track by track degli album, preferisco che sia l’ascoltatore a decidere se dare una possibilità alle bands di essere prese in considerazione oppure no, mi soffermo solo sul dirvi che i ragazzi hanno veramente la stoffa per affermarsi sempre di più su un mercato colmissimo di uscite discografiche, tutte uguali e piatte tanto da essere quasi una ‘lotta’ su chi suona più veloce.
Gli Assaulter ci sparano diritto in faccia poco più di mezz’ora di thrash metal, suonato molto bene, veloce e tecnico quanto basta, con una produzione old school, e sfido chiunque a dire il contrario se amate bands come gli Slayer sul fronte americano e Kreator per quello che riguarda la parte europea. 

La formazione con Enzo alla voce/basso vuole dimostrarci che la vecchia scuola è sempre pronta a fare danni, e si nota in primis che per loro è una vera attitudine e stile di vita (il brano "Pay To Play " dice tutto a riguardo), cosa che non sempre si può scorgere nei gruppi anche più blasonati.
Sperando di non attendere altri sei anni per ascoltare del nuovo materiale targato Assaulter, mi godo questo "Meat Grinder" ormai a rotazione fissa nel mio fedele impianto stereo.
Moooooshhhhhh!

Recensione a cura di: Antonio ‘Cannibal’ De Rosa
Voto: 75/100

Tracklist:

1. Assaulter 03:38
2. Meat Grinder 03:09
3. Dead End Siding 03:52
4. Terror World 05:01
5. L.M.T. 00:42
6. Liesocracy 04:22
7. Mind Control 03:45
8. Pay to Play 02:47
9. After the Countdown 05:30
10. Bestial Vomit 03:39

DURATA TOTALE: 36:25

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...