Vuoi qui il tuo annuncio? Scrivi a: hmmzine@libero.it

DEADLOCK CREW "No Way Out" (Recensione)


Full-length, Ghost Record Label
(2024)

Esaltazione, energia, devastazione, questo è quello che personalmente trasmette il nuovo album dei Deadlock Crew, "No Way Out". Un prodotto ben amalgamato da nove brani che forgiano un heavy metal classico, ma ben confezionato e preparato. Iron Maiden e Metallica sono i due pilastri metal che la band a tratti rievoca in questa nuova uscita. 

I Deadlock Crew gettano su tutte le tracce delle solide basi per creare qualcosa di ruvido e aggressivo, posto a sigillare un prodotto che più girerà nelle orecchie e più ci legherà ad esso. Alla fine dei conti "No Way Out", è tanto semplice quanto efficace nel songwriting, nella tecnica di esecuzione e nella cattiveria con cui vengono "spronati" gli strumenti e tutto questo premia una band che sa come costruire un disco di metallo classico, calibrando a dovere tutte le armi del caso. 

I Deadlock Crew eseguono il tutto con praticità, sottolineano l’amore per il genere e con piccoli passi riescono nel compito di conquistarsi una piccola ma importante fetta del nostro borchiato cuore. Un disco come questo può sfoggiare pezzi calibrati, incredibilmente ammalianti e convincenti, creando spessore e meritandosi spazio ed un giusto ritaglio di tempo per ricordare i bei tempi ed attualizzarli con il pensiero per quanto possibile.

Recensione a cura di Checco78
Voto: 75/100

Tracklist:

1. The Path to Nowhere 
2. Uav 
3. Burn Devil Burn! 
4. No Way Out 
5. Charlatans 
6. Hard Line 
7. Ride the Wave 
8. Pleasure... Pain 
9. Lo sono un boomer

Line-up:
Daniele - Bass, Vocals
Giuliano - Drums
Iure - Guitars, Vocals
Lordrenzo - Vocals (lead), Guitars

Web:
Bandcamp
Facebook
Facebook 2
Instagram
Spotify

Nessun commento