17/07/10

Blessed Dead “Secret Of Resurrection”

Demo, self-released, 2010
Genere: Death Metal

Primo demo per questa giovane band bresciana, che in questi quattro brani propone un death metal in stile floridiano, sebbene la band citi nientemeno che Death e Pestilence come principali influenze (beh...beh...). Purtroppo questo prodotto è deficitario sotto quasi tutti i punti di vista.
Nonostante abbia molto apprezzato la professionalità della band in fatto di cura dell’artwork e realizzazione in generale di questo cd, sotto il punto di vista musicale qui dentro non si salva quasi nulla.

Partiamo da quelle che secondo me sono le maggiori imputate di questo fiasco: le chitarre. I riff sono slegati e mal eseguiti, privi di mordente e di qualsiasi elemento capace di trascinare l’ascoltatore. Inoltre ho la sensazione che addirittura le chitarre siano mal accordate, e se così non fosse non riesco a spiegarmi come mai suonino così “sbilenche”. Gli assoli sarebbe stato meglio non metterli, sebbene siano una mosca bianca, dato che sono successioni di note casuali e non altro.Chiaro che quando il riffing è così scadente, in un album che si vuole muovere nel calderone del death metal, è già difficilissimo poter arrivare ad un risultato almeno dignitoso globale. Infatti a nulla serve la buona prova dietro le pelli del buon Jonny (che a quanto pare non fa più parte della band), che ce la mette tutta e se la cava in maniera molto positiva. Purtroppo non si può nemmeno dire che la voce sia questa gran cosa, e questo equivale un po’ come suggello finale di un’opera che nasce e finisce male. Non c’è vera cattiveria, profondità e gusto nella voce di Patrick, che cerca di eseguire un growl stanco e del tutto innocuo.

Mi spiace molto dover stroncare una giovane band, ma l’onestà che da sempre cerco di prefiggermi come obiettivo e come obbligo verso i potenziali ascoltatori, mi porta inevitabilmente a dire come stanno le cose.
A mio avviso, tuttavia, questa band può decisamente fare di più data la sua giovane età.
Spero vivamente che queste mie critiche vengano prese, seppur amaramente, nella giusta ottica, ovvero di farne tesoro e mettersi al lavoro da subito per proporre quanto prima qualcosa di meglio.
Qualche base c’è, lavorate sodo e dimostrate che questo “Secret Of Resurrection” era solo un mero esercizio di riscaldamento…

Recensione a cura di: Kosmos Reversum
Voto: 50/100

Tracklist:
1) I am the blessed dead
2) Dance of the Insane
3) Nightbreed
4) Secret of resurrection

http://www.myspace.com/blessedmetals

1 commento:

  1. veniteci ad ascoltare dal vivo venerdi 23 luglio al black rose di acquafredda e vedrete che cambierete idea!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...