VUOI INSERIRE IL TUO BANNER QUI? OLTRE 20.000 VISITE SINGOLE MENSILI TI ATTENDONO! SCRIVI A: hmmzine@libero.it

18/01/15

THE TRUE ENDLESS / ENTIRETY- MMXIV

Split, The Last Step Distr.
(2014)

Interessante split in formato vinile 7” per due realtà italiane! Pur consistendo in soli due brani (uno per band, uno per lato), questo piccolo vinile ci consegna una proposta diretta e cattiva quanto basta per far contenti i fan del black metal oltranzista, veloce e senza troppi ragionamenti. Puro istinto sparato in faccia è quello che ci mostrano gli Entirety con la loro “Planet Earth (D1-A.I.)”, un brano perfido e bastardo che fa ben sperare per il futuro della band, dato che fino ad ora la band lombarda ha collezionato una discografia relativamente esigua, se calcoliamo che sono in giro da ben venti anni. Mi auguro quindi che questo brano, ottimamente suonato e pensato, sia il preludio a qualcosa di più lunga durata, insomma un full-length con le palle fumanti. Se queste sono le premesse, allora ne vedremo delle belle!

I The True Endless sono un’altra formazione dalla storia quasi ventennale, e la loro discografia è costellata di release “minori” come ep, split, compilation e singoli come se piovessero, ma anche di diversi full-length (sette se non erro), e non hanno più molto da dimostrare; il loro black metal battagliero e fiero schiaccia tutto quello che incontra, con una padronanza strumentale di prim’ordine e diverse variazioni all’interno del brano proposto, con il drumming di Algol (conosciuto anche come batterista di band come Forgotten Tomb, Hiems e altri ancora) davvero ottimo e preciso su tutti i registri che il metal estremo impone. Grande prova quindi anche per i The True Endless, per certi versi più sfaccettati e oscuri rispetto agli Entirety, che invece hanno optato per un brano diretto di tre minuti circa, senza orpelli ma dal buon impatto.

Che dire, questo split è una buona dimostrazione dell’operato della nostra penisola e della scena italiana, che continua a manifestare massima competitività in ambito estremo. Mi sarebbe piaciuto qualcosa dal minutaggio più elevato, ma se la qualità è elevato possiamo anche chiudere un occhio. Collezionisti, fatevi sotto!

Recensione di: Sergio Vinci "Kosmos Reversum"
Voto: 70/100

Tracklist: 

Side A 
1. Entirety - Planet Earth (D1-A.I.)

Side B 
2. The True Endless - Black Swamp

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...