Vuoi qui il tuo annuncio? Scrivi a: hmmzine@libero.it

Jex Thoth "Witness"

EP, I Hate Records, 2010
Genere: Psychedelic Rock, Doom Metal

In casa I Hate Records ormai è quasi scontato aspettarsi musica di qualità, a prescindere da quale sia il genere e dalle bands che ci vengono proposte di volta in volta.
In questo caso tocca ai giovani e promettenti Jex Thot dei quali, sono onesto, non avevo sentito nulla prima. Poco male comunque: i nostri propongono un doom mescolato a una sorta di rock “vintage” (con tanto di inserti che ricordano tanto un organo Hammond), con tocchi psichedelici che ricorda per certi versi bands come i Black Widow o Pentagram, ma la particolarità sta nell’avere in organico una cantante donna, tale Jessica Thot che, a quanto pare, ha dato l’input per il monicker della band.

Tre brani non sono molti per giudicare bene una band, ma abbastanza per capire di che pasta è fatta, e in tal senso questo dischetto scorre piacevolmente, contando anche il fatto che la band ha già comunque dato modo di esprimersi in maniera compiuta pur nella sua breve esistenza (si son formati nel 2007), sfornando in tre anni due ep, uno split con i Pagan Altar e un full-length risalente a due anni fa.

Per certi versi la voce potrebbe essere la croce e delizia di questa formazione, in quanto la brava Jex ha una timbrica niente male, evocativa e dolce al tempo stesso, ma forse non imprime la giusta dose di “inquietudine” che a mio avviso non avrebbe guastato in una formazione che propone questo genere. E’ proprio su questo punto che, a mio avviso, i Jex Thot dovrebbero insistere, perché se è vero che nel genere proposto loro hanno tutte le carte in regola per piacere agli amanti di questo tipo di rock/metal, è anche vero che se incorporassero nel loro sound un’aurea leggermente più oscura per me potrebbero ottenere risultati ancora migliori.

Quindi i due inediti sui tre brani proposti in questo “Witness” (in quanto la terza traccia, “Mr Rainbow”, è una cover degli storici Slapp Happy”), sono in definitiva un buon assaggio per quello che potrebbe essere il prossimo album.
Per adesso mi accontento di questa prova tutto sommato positiva, ma sono curioso di sentire questa band in un album futuro più consistente e in grado di svelarne bene tutte le loro potenzialità o meno.

Recensione a cura di: Kosmos Reversum
Voto: 68/100

Tracklist:
1. Raven nor the Spirit 04:24
2. Slow Rewind 05:03
3. Mr Rainbow (Slapp Happy cover) 05:52

Total playing time 15:19

http://www.myspace.com/totemdoom
http://www.jexthoth.com/

1 commento:

  1. Grande gruppo! questo devo ancora sentirlo però.
    La voce di lei a mio parere è molto bella ricorda in qualcosa la grandissima Grace Silk dei Jefferson Airplane

    RispondiElimina