29/12/10

Valefar "The Rise Of The Demons"


EP, Unsigned, 2010
Genere: Black Metal

Evoluzione. Questo mi fa pensare "The Rise Of The Demons" sin dalle prime note. Evoluzione rispetto al precedente "Perverse Pleasure". Questo però non significa distacco netto, come dimostra anche la presenza di un brano appartenente proprio al precedente EP, che qui troviamo in versione rivisitata.

I siciliani Valefar tornano quindi più incazzati e più esplosivi con questo lavoro che si apre con la bellissima "Unhallowed", secondo me vero highlight del disco, un pezzo diretto, crudo e carico di convinzione, che personalmente mi ha preso tantissimo e mi capita di ascoltare a ripetizione perché in grado di “darmi la carica”. I successivi pezzi non si mantengono poi totalmente su questa falsariga ma forniscono comunque spunti interessanti.
L’oscura “Black Light of a Funeral” e la bella “Scream Cursed Souls”, dove le sfuriate di Frozen e compagni si alternano alle cadenzate (e malatissime) vocals di Lord Baldr. Interessante la versione sinfonica di "Perverse Pleasure", che crea un atmosfera veramente nera e densa che ben si amalgama al testo.

Ancora una volta il compito di chiudere il disco è affidato ad un outro strumentale: “The Kingdom’s Fall”, che a me ha trasmesso una sensazione di rassegnazione. Molto piacevole all’ascolto, stende quindi il sipario su questo lavoro.
Per quanto riguarda la produzione è buona come nel precedente lavoro. Non so se questa sia una precisa scelta stilistica ma mi permetto di dire che avrei preferito sentire un po’ di più le chitarre (che ho apprezzato). Penso che pezzi come ”Black Light of a Funeral” e “Scream Cursed Souls” ne avrebbero sicuramente guadagnato in atmosfera, mentre mi par di sentir un po’ troppo la batteria (che sicuramente non è un male di per sé!) rispetto alle chitarre, portando via un po’ di melodia, lasciando insomma i pezzi più scarni.

Nota di merito va comunque al lavoro svolto dietro le pelli da Frozen (molto dinamico), alla performance vocale di Lord Baldr veramente distorta e incisiva ed in generale a tutti i membri in quanto il disco è suonato molto bene. Ben realizzata e piacevole anche la confezione!
Per concludere, spero di sentire presto nuove uscite da questo combo siciliano che ha ottime potenzialità, curioso di veder in quale direzione andranno questa volta perché ho la sensazione che ancora vogliano “sperimentare”. Avanti così, supporto!

Recensione a cura di: ThePathOfSorrow
Voto: 68/100

Tracklist:
1. Unahllowed 04:23
2. The Black Light Of A funeral 04:33
3. Scream Cursed Souls 02:55
4. Perverse Pleasure (Symphonic Version) 07:24
5. The Kingdom's Fall 04:59

Total playing time 24:21
 
http://www.myspace.com/valefarita

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...