19/03/11

Srodek "Förfall"


Full-length, ATMF, 2011
Genere: Black Metal

Secondo full length per questa one man band svedese, la quale altri non è che Jon Backlund, già collaboratore degli Svarti Loghin in funzione di chitarrista.
Un particolare che viene evidenziato immediatamente, è la coerenza musicale dell'artista al filone intrapreso, un BM legato decisamente alla old school scandinava ma screziato da profonde venature depressive, ma nel caso di Förfall non vengono disdegnati neppure dei chiari riferimenti folk.

Prendiamo ad esempio Echoes From the Past, in cui una eterea voce femminile cerca di infondere un tocco fiabesco ad un paesaggio infernale, desolato e distorto o, se preferiamo, l'introduzione di Rotboskogens Djup, in cui si ha l'impressione di partecipare ad una fiera paesana e, per finire l'outro, in cui un violino disarmonico e profondamente triste sembra volerci ricondurre indietro nel tempo, in un mondo meno tecnologico ma sicuramente più umano : la tristezza del ricordo.

Ma tutto in questo disco è tristezza e desolazione, non per nulla il significato letteralmente tradotto di Förfall è disfacimento e rovina; anche nelle parti più “sostenute” la musica non raggiunge mai velocità supersoniche, tutto è riportato alla velocità della malinconia e, a volte, di un velato romanticismo. La rabbia e la disperazione; Bleak, Vagtjarns Svarta Vatten, Oderstad, trovano voce nell'angosciante scream di Jon, non in suoni esasperati.
Senza nessuna pretesa innovativa o alcunchè di sperimentale, Förfall risulta essere un disco di piacevole ascolto, non farà gridare al miracolo ma, comunque, è meritevole di trovare la giusta collocazione nell'ambito del genere.

Recensione a cura di: She-Devil
Voto : 75/100

Tracklist:
1. Echoes from the Past 02:38
2. Bleak 06:59
3. Förfall 07:14
4. Rotboskogens Djup 05:28
5. Vågtjärns Svarta Vatten 05:22
6. Ödestad 06:01
7. Outro 03:33

Total playing time 37:15

http://www.myspace.com/srodek

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...