10/12/11

Beyond The Gates "The Inhumanity Of Human Mind"

Full-length, Self Produced, 2011
Genere: Melodic Death Metal/Technical


I Beyond The Gates vengono dalla provincia di Padova e sbarcano con questo "The Inhumanity Of Human Mind" al traguardo del primo full. Un lavoro che si presenta "casereccio" fin dall'artwork ma che non tradisce comunque la dedizione dei ragazzi verso la musica. Un Death Metal a tinte moderne, a volte un po' virante sul technical, altre volte tendente al melodic ma suonato con passione e cognizione di causa. 

Le 11 tracce che compongono l'album scorrono piacevolmente e ricordano numerosi act tra cui mi sono balzati in mente subito gli Psycroptic, almeno per quanto riguarda la prima metà dell'album che si rivela quella contenente i brani più aggressivi. La seconda metà del platter registra invece una virata verso il melodic di stampo svedese alla The Haunted. Il disco in sè raggiunge il traguardo della sufficienza ma purtroppo la registrazione amatoriale (come la stessa band precisa nella bio) a volte inficia la bontà del prodotto privando alcune parti del mordente e di quell'attacco che invece avrebbero fatto la differenza tra un pezzo spaccacollo e una semplice buona canzone. 

Intendiamoci, sono il primo ad essere consapevole dei costi e della difficoltà nel registrare in uno studio professionale, visti i costi spesso proibitivi, purtroppo però il suono fa la differenza e nel Metal è un fattore che difficilmente si può lasciare indietro. L'album è comunque gradevole, i ragazzi ci mettono passione e possono crescere ancora molto. Spero di risentirli presto con una registrazione adeguata per poter formulare un giudizio più approfondito. 

Recensione a cura di: Soulgrinder
Voto: 65/100


Tracklist:
1. PANIC
2. Collision
3. The Fury
4. The Madness
5. Celebral Limits
6. Divine Suffering
7. Twilight
8. Amnesia
9. The 25th Hour
10. Andromeda
11. Swedish (Instrumental)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...