03/11/12

Paraxite "Soldiers Of Business Promo 2012"

Demo, Self-produced, 2012
Genere: Thrash Metal 


Quando il gioco si fa duro, I Paraxite cominciano a giocare. Ecco come potrei riassumere questo promo-cd “Soldiers Of Business”, destinato solo alle labels e alla stampa. E’ inutile soffermarsi su aspetti come la produzione o la perfezione esecutiva: qui dentro non ci saranno. Un po’ perché il cd è stato registrato praticamente in presa diretta e perché vuole essere appunto solo una dimostrazione di chi sono i Paraxite verso gli addetti ai lavori. 
I Nostri ci aggrediscono con un thrash metal bastardissimo figlio di Sodom e tentazioni hard-core, con l’iniziale “Dehumanized” che apre le danze o meglio, il pogo più sfrenato, con chitarre in tremolo appoggiate su una batteria semplice ma efficace nella sua violenza, e la voce stile carta vetrata di Andy Vyper che sputa veleno. Queste saranno grossomodo le caratteristiche di questo intero promo, ma dove le sorprese non mancheranno. Ad esempio nella seconda canzone, la title track “Soldiers of Business”, fa bella mostra un inserto preso dal film-capolavoro “Casinò”, con Joe Pesci intento a spiegare in cosa consiste “il suo lavoro”…Chi lo ha visto ricorderà il colloquio tra lui e l’amministratore del denaro del Casinò dove lavorano lui e i suoi compagni di merende. Semplicemente un tuffo al cuore per me, quel dialogo è rimasto dentro di me come il primo amore!

La band picchia sempre duro, ma quando lo fa di più, risulta ancora più convincente, come in “H-Bomb”, thrash-core ignorante e brutale sparato nelle orecchie di chi non ha ancora capito cosa voglia dire suonare METAL. Infatti tante volte sento gente riempirsi la bocca con questa parola, o band che credono che suonare “distorti” possa bastare per far di loro dei metallari. Sbagliato, il Metal è soprattutto un modo di essere e i Paraxite lo dimostrano senza tante chiacchiere, attaccano i jack e partono a tritare tutto. Chiude un altro inno al mosh pit, “God, Sex, Money, Power”, più ragionata ma sempre molto potente e con le parole del titolo urlate a pieni polmoni da tutta la band.

Che dire ancora? Vi piace il thrash più ignorante e cattivo? Supportate i Paraxite e pregate affinchè nel panorama Metal ci siano sempre band del genere, che fanno capire cosa voglia dire picchiare duro sul serio. Astenersi finto-gotici, nerd, progsters, sperimentalisti, Nightwish-fan e derivati ecc ecc…
Qui c'è selezione all’entrata, solo metallari.

Recensione a cura di: Sergio Vinci “Kosmos Reversum” 
VOTO: 70/100

Tracklist:
1 - Dehumanized
2 - Soldiers of Business
3 - H- Bomb
4 - God, Sex, Money, Power

www.facebook.com/paraxitethrashmetal

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...