VUOI INSERIRE IL TUO BANNER QUI? VUOI PUBBLICIZZARTI? ALLORA SCRIVI A: heavymetalmaniac1@libero.it

venerdì 8 aprile 2016

DAY AFTER RULES - Innocence (Review)

EP, Ghost Label Record
(2014)
Ma che bello...che gran bel disco! Questo "Innocence" dei lombardi Day After Rules (Lodi) mi riporta indietro di almeno venti anni, ma non solo nel senso di "musica che andava in voga negli anni Novanta", ma anche per le sensazioni che provavo da ragazzino ogni volta che ascoltavo del sano punk rock. Si era più spensierati, ma c'era anche tanta più sincerità e disillusione, persa in un mare di speranze, di sentimenti, di voglia di ribellione e di scoprire il mondo. 

In queste sette canzoni troverete tutto questo. una semplicità disarmante che però ha il grande merito di aver saputo racchiudere al suo interno il cuore delle persone, quello non ancora contaminato dalla vita adulta e da tutte le "pressioni" che ne derivano. Musica senza futuro, musica scritta oggi per il bisogno di esternare dei semplici sentimenti, ma anche musica senza tempo, perchè questi suoni erano attuali prima come lo sono oggi, e lo saranno ancora domani.
La voce femminile è un valore aggiunto, perchè la frontwoman Riotgiulia (anche chitarrista) è davvero la ciliegina sulla torta di un disco riuscito in tutto, anche nel libretto scarno in pieno stile DIY coi suoi testi che presentano un carattere da macchina da scrivere. Qui dentro è tutto talmente "vero" che quasi quasi scende una lacrima a pensare su come la musica si sia evoluta successivamente, ovvero con il progressivo affermarsi di band senza anima che puntano tutto solo su tecnica, suoni laccati e look. 
Qualcuno si ricorda dei Tilt e del loro splendido "Til it Kills"? Beh, se qualcuno possiede quel disco avrà una vaga idea di cosa suonano questi Day After Rules.

Sette canzoni perfette, sette inni punk da urlare a squarciagola, senza porsi troppe domande. Per me una piacevole scoperta questa band e onestamente mi rincuora sapere che esiste ancora qualcuno che suona, oltre che con gli strumenti, col cuore. 

Recensione a cura di: Sergio "Bickle" Vinci
Voto: 75/100

Tracklist:
1. Swamp 02:47
2. Wrong 02:02
3. My Fall 02:07
4. No More Future 02:45
5. I Must Bleed 02:27
6. Timeless 02:15
7. My Innocence 02:32

Nessun commento:

Posta un commento