FLOTSAM AND JETSAM "The End of Chaos" (Recensione)



Full-length, AFM Records

(2019)

Questo disco suona alle mie orecchie tipicamente americano, questa è la prima lettura che faccio. Andando ad analizzare i suoi ingredienti, colgo una ideale sintesi di Thrash e Power. Su questo binario Metal viaggia "The End Of Chaos", poi possiamo discuterne i dettagli. La voce di Eric Knutson ha il giusto mix di ruvidità ed estensione. È quì che viene fuori lo stile puramente a stelle e strisce. Nelle sue rincorse vocali Mr.Knutson estende il suo timbro fino ad aggrapparsi alle taglienti note di chitarra. 

In effetti, Michael Gilbert e Steve Conley si trovano a loro agio nel condurre le loro chitarre parallelamente alla voce. Il tumulto prende forma con l'incessante e tecnico drumming di Ken Mary. Michael Spencer è abile a rendere pulsante ogni traccia dell'album. C'è molto spazio per la melodia in questo viaggio musicale. I refrain sono indovinati, pur nella loro ingenua efficacia. Però costoro sono musicisti talmente bravi da farcelo capire negli spazi per gli assolo. Mi spingo a dire che "The End Of Chaos" contiene ritmiche abbastanza articolate da stuzzicare la mia fantasia. Come dicevo prima, ci sono momenti di virtuosismo ma non c'è motivo di annoiarsi con stucchevoli esibizioni da tronisti. Se devo trovare un difetto in "The End Of Chaos", questo sta in una certa ripetitività del cantato di Eric Knutson. 

Evidentemente, egli è preso da una foga così urgente da non fargli desiderare momenti per atmosfere alternative. Ad ogni modo il sound generale è accattivante e portatore di una sincera energia. In più, il quintetto ci sa fare con gli strumenti e deve solo decidere quando affondare sull'acceleratore. 
A conti fatti, questo è un album che unisce il selvaggio spirito Thrash con le ridondanti cavalcate Power. Il risultato è buono, non posso non notare però una mancanza di originalità. 

Recensione a cura di: Andrea Bottoni
Voto 65/100

Tracklist:

1. Prisoner of Time 04:17
2. Control 03:45
3. Recover 04:08
4. Prepare for Chaos 03:45
5. Slowly Insane 03:53
6. Architects of Hate 05:04
7. Demolition Man 03:37
8. Unwelcome Surprise 05:07
9. Snake Eye 03:54
10. Survive 04:08
11. Good or Bad 03:55
12. The End 03:47

DURATA TOTALE: 49:20

LINKS:
Bandcamp
Facebook
Homepage

Nessun commento