BEHEADED "Only Death Can Save You" (Recensione)


Full-length, Agonia Records 
(2019)

Non conosco benissimo la scena maltese, però bisogna dire che i Beheaded ti fanno sentire da tutt'altra parte – un po' in Scandinavia, un po' in Florida. Esattamente, loro suonano un death metal che più tradizionalista non si potrebbe, a metà strada tra la maggiore linearità della scena europea e l'approccio tecnico ed iperveloce statunitense. Sarebbe facile parlare di una band che ricalca i passi altrui, ma bisogna anche considerare che non sono certo gli ultimi arrivati: la loro fondazione risale al 1991, ed anche se sono attivi seriamente dalla metà degli anni novanta, di strada ne hanno percorsa davvero tanta. 

Allora, com'è questo disco? Niente male, possiamo dire, perché i Beheaded conoscono davvero bene il fatto loro: le radici thrash si sentono tutte, e possiamo dire che spesso è proprio quando le rispolverano che escono fuori le cose migliori. Il loro approccio al genere è comunque abbastanza vario (ogni tanto c'è pure qualche accenno di djent, “Embrace your messiah”) pur senza mai uscire dai confini, cosa che costituisce sia il loro principale pregio che il loro principale difetto: è un pregio perché non suonano freddi e calcolati, perché oggi questo genere non va troppo di moda, perché è sempre un bene pompare nuova linfa in una scena altrimenti in difficoltà. Ma è anche un difetto, perché gira e rigira ti rendi conto che hai già ascoltato delle cose molto simili in altri dischi, magari fatte meglio, ed alla fine se non sei proprio un completista del genere potresti ritrovarti poco interessato all'album. 

In definitiva, album interessante e godibilissimo, che praticamente non presenta alcun grosso difetto ma nemmeno grandissime qualità: ed alla lunga potrebbe stancare. 

Recensione a cura di Fulvio Ermete
Voto: 70/100

Tracklist:
1. The Charlatan's Enunciation 04:26
2. Evil Be to Him Who Evil Seeks 04:30
3. A Greater Terror 04:24
4. Unholy Man 04:30
5. Embrace Your Messiah 05:17
6. The Papist Devil 04:03
7. Gallows Walk 02:41 instrumental
8. Only Death Can Save You 04:03
9. From the Fire Where It All Began 04:16

DURATA TOTALE: 38:10

WEBLINKS:
Facebook
Spotify

Nessun commento