VUOI INSERIRE IL TUO BANNER QUI? VUOI PUBBLICIZZARTI? ALLORA SCRIVI A: heavymetalmaniac1@libero.it

domenica 18 ottobre 2015

CYRAX - Pictures

Full-length, Bakerteam Records
(2015)


La proposta dei Cyrax è davvero difficile da inquadrare, ed è anche difficile entrare in contatto ai primi ascolti con la musica qui contenuta. Perchè i Cyrax si approcciano alla materia musicale in maniera ampollosa, senza risparmiarsi in arrangiamenti, arricchimenti e soluzioni che rasentano la messa in musica di un'opera teatrale. Tutto questo lo si può sentire dagli innumerevoli innesti di voce soprano femminile, di archi ecc, che creano sipari quando sognanti, quando inquietanti e dal sapore vagamente sperimetale e sinfonico.

La perizia tecnica e la produzione appaiono di altissimo livello, sapendo supportare alla meglio delle architetture strumentali piene di sfaccettature e di imprevisti, e in particolare ho molto apprezzato il lavoro fatto in fase di missaggio, capace di non rendere cacofonico tutto questo materiale, ma di farlo risultare anche potente e dalla resa sonora ottimale e calzante per la proposta. Non sono tutte rose e fiori però...Alla lunga il disco rischia davvero di perdersi nei meandri del troppo fumo e per una volta tanto, anche TROPPO arrosto, rischiando di annoiare un po', o al contrario confondere l'ascoltatore. Se la prima parte del disco scorre abbastanza bene, con buonissimi episodi come "The 7th Seal" , "Cockroach" e "These Greenvalleys", la seconda parte, caratterizzata da una suite divisa in tre parti dal titolo "Shine Through Darkness", risulta davvero pesante da mandare giù. Ovviamente non si discute la fantasia della band e la preparazione, ma l'azzardare, lo spingersi forse troppo oltre, fino a superare il limite. 

Per fortuna quanto ho appena detto non inficia un disco che mette in mostra un gruppo di musicisti dalle capacità davvero spropositate e con la voglia di superare e superarsi costante, fattore che in un genere come questo è un ottimo punto di partenza. Si toccano persino territori funky e jazz nella conclusiva "Phunkrax", con risultati tutt'altro che disprezzabili.
Siamo quindi al cospetto di un prodotto fuori dagli schemi, un affresco di stili e funambolismi strumentali notevoli. Ma tutto questo riuscirà a colpire il cuore dei prog metal fans? Può darsi di sì, ma è bene precisare che i Cyrax vanno ben oltre l'operato di bands come Dream Theater o Symphony X, nel bene e nel male.
Bravi ma da prendere a piccole dosi a mio modestissimo parere, sebbene rimarco che siamo di fronte ad una formazione straordinaria.

Recensione a cura di: Sergio Vinci "Kosmos Reversum"
Voto: 70/100

Tracklist:

1. Cyrax 05:05
2. The 7th Seal 05:59
3. Cockroach 03:43
4. These Greenvalleys 04:11
5. Oedipus Rex 04:06
6. Shine Through Darkness pt. I 07:22
7. Shine Through Darkness pt. II 03:36
8. Shine Through Darkness pt. III 03:39
9. Phunkrax 02:55

DURATA TOTALE: 40:36

https://it-it.facebook.com/cyraxmetal

Nessun commento:

Posta un commento